Pensavo fosse una crostata e invece era una pizza

Crostata di fragole e timo: bella, ma non buona. Photo di Federico Casella per Cakemania®

Quando si cucina e si inventa… non tutte le ciambelle riescono col buco! Non crediate che tutto quello che entra nel forno di Cakemania finisca necessariamente sulle nostre pagine: si testa, si assaggia, ci si chiede perché la torta è piatta, perché si è spaccata, perché si è bruciata a metà tempo di cottura.

Ma non ci scoraggiamo e, soprattutto, cerchiamo sempre di prenderla con allegria! Come quando quella che sembrava un’idea geniale si è rivelata… mmm, chiamiamola una sorpresa: la bella crostata che vedete in foto, con base di farina di riso integrale e timo tritato e uno specchio di confettura di fragole, sapeva letteralmente di pizza! Eppure la composta di fragole e timo dello chef pluristellato Moreno Cedroni fa venire le lacrime agli occhi da quanto è buona: l’accoppiata tra il frutto estivo e l’erba aromatica dovrebbe funzionare sempre, no?

No.

Siccome con le torte anche gli sbagli sono sempre dolci (ok, tranne che nel caso della crostata-pizza), apriamo un confessionale: raccontateci lasciando qui sotto un commento i vostri disastri in cucina, toglietevi un peso dalla coscienza e ridiamone tutti insieme! Chi è il primo?