dinner-table-lamps-683e2828a3364c13ad0b1148537a7a16

Come illuminare il tavolo da pranzo: due o tre cose che ho imparato

Come illuminare il tavolo da pranzo

Che mi piace mangiare (più di qualsiasi altra cosa), lo sapete tutti.
Che Cakemania nasce dal mio lavoro di giornalista specializzata nel mondo food, lo sapete in molti.
Che ho un acceso interesse nella questione della “luce migliore” quando si mangia e quando si fotografa, lo sapete voi che avete cenato o lavorato con me e mi avete detto più volte con gli occhi roteati all’interno delle loro orbite “mobbasta però, SCATTA ‘STA FOTO E MANGIAMO ‘STA TORTA”.

© Lucrezia de Gennaro

Cake design: la tecnica del quilling

Quilling © Adriana Azcuenaga

Il quilling è una tecnica decorativa che usa la carta come elemento-base che risale all’epoca rinascimentale, quando nei monasteri russi, francesi e italiani si creavano disegni ornamentali sulle copertine dei libri sacri, arrotolando su se stesse piccole strisce di carta preziosa, simulando l’effetto del ferro battuto. Come ci dimostra la cakemaniaca Adriana Azcuenaga, il quilling può essere applicato al cake design con risultati molto divertenti e colorati

George Flegel (1566-1638) Natura morta con pane e dolciumi

Come si abbinano i dolci al menù – lezione di Bruno Barbieri

George Flegel (1566-1638) Natura morta con pane e dolciumi

Quando si preprara un menù dall’antipasto al dessert bisogna tener conto del fatto che i sapori si dividono in cinque famiglie: dolce, salato, amaro, acido e umami (quel salato “profondo” tipico della salsa di soia, dei funghi, dei tartufi, del glutammato, del brodo ristretto).

Photo © Federico Casella per Cakemania®

Il mito della lima nascosta nella torta: chi l’ha usata davvero per evadere?

Photo © Federico Casella per Cakemania®

Torta quattro-quarti variegata al cioccolato. Ingrediente segreto: un seghetto. Photo © Federico Casella per Cakemania®

Quanti di voi hanno provato una torta al lime? E una torta alla lima?

Se pensate che questa leggenda metropolitana sia alimentata solo da cartoni animati desueti e vignette da Settimana Enigmistica, vi sorprenderà sapere che in realtà qualche prova di un uso “improprio” dei dessert ci sia stato veramente nei bei tempi andati, pre-raggi X. Solo che i risultati lasciavano un po’ a desiderare; forse è anche per questo se la pratica, a tutt’oggi, sembra essere caduta decisamente in disuso.