Nana & Nana

Intervista a Nana & Nana Cakes, le regine dello stile shabby chic

Nana & Nana

Nel febbraio 2012 abbiamo intervistato le sorelle Di Simine, Eleonora (26 anni) e Nadia (28 anni), originarie di Matera. Hanno vissuto tra Roma e Lecce per molti anni, lavorando separatamente; poi hanno creato la loro pagina facebook per gioco, per riunire le loro creazioni caratterizzate da un’estetica molto sinuosa e femminile.

Shabby chic sweet table by Nana & Nana

Come è nato il vostro nome d’arte?
Dalla nostra passione per un famoso shōjo giapponese (manga o anime destinato ad un pubblico femminile tra i 10 e i 18 anni, ndr) che si chiama proprio “Nana”. Come le due protagoniste del manga,
caratterialmente diverse ma con spirito affine, progettiamo il nostro futuro insieme in una delle due città a cui siamo più legate,
dove apriremo il nostro Sweet Lab&Academy by Nana&Nana.

La torta Oh my lace by Nana & Nana è ispirata ai corsetti di Maya Hansen

E nel frattempo?
Organizziamo corsi e insegnamo in tutta Italia le tecniche della sugar art, un’arte affascinante quanto impegnativa; teniamo dimostrazioni; collaboriamo con importanti organizzazioni del settore, riviste specializzate e di moda che richiedono sempre più spesso progetti di cake design nelle loro pubblicazioni.

Vintage sugar flowers: peonia, rose e garofani. Una specialità di Nana & Nana

Come definireste il vostro stile?
Amiamo molto lo shabby chic, uno stile nato dalla grande designer american Rachel Ashwell, e che noi amiamo interpretare e da cui prendiamo ispirazione per le nostre creazioni. Lo shabby chic oggi ci contraddistingue nel mondo del cake design italiano e ci porta inevitabilmente verso l’uso di colori tenui, di pizzi e merletti, di fiori ed elementi romantici che donano raffinatezza ed eleganza alle nostre opere. Amiamo ricreare atmosfere d’altri tempi, e per farlo spesso giriamo per mercatini a caccia di antichi pizzi e porcellane della nonna.

Guarda la nostra video intervista a Nana & Nana.

Winter wonderland by Nana & Nana




Tags: ,

Trackback dal tuo sito.

Guarda anche

Lascia un commento