Come si fa la pasta di zucchero in casa per torte decorate perfette

Come si fa la pasta di zucchero in casa? E’ la prima cosa che ci siamo chieste quando abbiamo lanciato questo sito, perché a Cakemania piace l’autarchia: indipendenza, orgoglio, risparmio e… niente fila per cercare parcheggio! Anche le coperture per le torte possono essere prodotte in casa con ingredienti più facilmente reperibili di quel che si pensa: basta rivalutare le care, vecchie drogherie.
Cominciamo dunque con la versatile pasta di zucchero, la più elastica da maneggiare e la più facile da colorare secondo le proprie esigenze.

Cerchi attrezzatura per cake design, pasticceria classica e cucina? Su Amazon costa meno e ti arriva direttamente a casa: più di 50.000 prodotti diversi a portata di click! Ad esempio…

Questa ricetta supertestata è stata concessa in esclusiva a Cakemania dalle cakedesigner NaNa & NaNa.

Ingredienti:
450gr zucchero a velo extra fine o setacciato + altro zucchero per la lavorazione a mano
gelatina in fogli (colla di pesce) 5gr se marca Cameo, 7 gr se marca Cresco
30gr acqua fredda
70gr glucosio
16gr burro

Metodo:
Setacciate lo zucchero direttamente nella ciotola della vostra planetaria (o robot da cucina).
Tagliate in piccoli pezzi la gelatina e copritela con i 30gr di acqua fredda. Dopo 10 minuti aggiungete il burro e il glucosio e fate sciogliere tutto in un pentolino; non fate bollire, solo sciogliere.

Versate il composto a filo sullo zucchero a velo, mentre azionate la planetaria o accendete una frusta a gancio manuale (a bassa velocità, o vi ritroverete in una nuvola di zucchero!). Spegnete nel momento in cui si sarà formata una palla di pasta: gli ingredienti saranno perfettamente amalgamati.

Spostatevi su un piano di lavoro spolverizzato con zucchero a velo e lavorate la pasta aggiungendo altro zucchero a velo oltre a quello previsto dalla ricetta fino a quando il composto non risulterà più appiccicoso.
Se viene saltato questo passaggio la vostra pasta, non avendo la giusta consistenza, non sarà lavorabile.
Avvolgete la pasta di zucchero in pellicola trasparente o in un sacchetto per congelare e conservatela a temperatura ambiente, mai in frigo.

La pasta può essere tinta in qualsiasi sfumatura mescolando anche diversi coloranti alimentari, ma consigliamo sempre quelli in gel, che sono più vividi; aggiungeteli alla pasta usando uno stuzzicadenti e lavorate finché non avete ottenuto un colore omogeneo, oppure fermatevi prima per un elegante effetto marmorizzato.

Gli unici colori che non hanno una buona resa casalinga sono il rosso e il nero: per ottenere una tinta decisa bisogna abbondare fino a rendere troppo bagnata la pasta, che perde malleabilità ed elasticità.

Consigliamo di comprare la pasta di zucchero nera e rossa già pronta.

Ricetta di: Nana&Nana

Risparmia tempo e denaro comprando la pasta di zucchero su Amazon!

 Sai come si usa la pasta di zucchero? Scopri tutto in questo tutorial, imparerai a fare torte semplici o complesse come questa!

© Chiara Galati
© Chiara Galati

Sia che si tratti di una pasta fatta in casa che di una confezionata, ricordate che la temperatura ambientale influenza fortemente la sua consistenza e la sua lavorabilità, anche perchè si conserva in dispensa e non in frigo: in estate potrebbe quindi risultare addirittura appiccicosa, in inverno dura e prona a sgretolarsi. (Leggi tutto)

Lascia il tuo voto