foto

La torta più grande del mondo è italiana

torta più grande del mondo

La torta più grande del mondo è a forma d’Italia: il mare, le isole e la penisola sono totalmente edibili.

La torta più grande del mondo è italiana in tutto: ha la forma dello Stivale, riproduce i maggiori monumenti italiani, ed è stata realizzata da più di 300 persone tra cake designer e pasticceri italiani all’opera per ben 4 giorni a Milano.

tumblr_nbc95oI9u41ry5ul7o4_500

Da Tom a George, da Marilyn a Angelina: le wedding cake delle star di Hollywood

wedding cake Brad Pitt e Angelina Jolie

Brad Pitt e Angelina Jolie tagliano la loro naked cake nuziale circondati dai figli – da sinistra verso destra: Zahara, Shiloh, Pax Thien, Knox, Vivienne e Maddox.

Chi non ha la curiosità di vedere le wedding cake delle star di Hollywood? Gigantesca come quella di Catherime Zeta-Jones e Micheal Douglas, oppure semplice e tenera come la naked cake che Brad Pitt e Angelina Jolie si sono fatti fare dal figlio Pax (perché si erano dimenticati di ordinarne una!), scoprite come i divi del cinema hanno festeggiato le loro nozze!

cakeland_1

Cakeland, un mondo di torta finta

cakeland

Cake Vault by © Scott Hove. In vendita a 36.000 dollari.

Se passate da Oakland, California, non perdetevi la galleria dell’artista locale Scott Hove e la sua installazione intitolata Cakeland: “una torta finta che sembra un caleidoscopio in cui puoi entrare, sederti e farti fotografare” per usare la definizione del suo autore.

classica-panpepato

Incredibili case in pan di zenzero!

Il bello del pan di zenzero e del panpepato è che grazie alla loro solidità si prestano alle costruzioni più complicate: gli appassionati si confrontano in competizioni a tema (casette per cani, ranch, edifici eco-sostenibili copiati da quelli degli architetti più famosi, fari, ville coloniali), superandosi in virtuosistiche repliche (guardate la cattedrale di San Basilio, Buckingham Palace o la casa del vecchio Carl nel film “Up!”) e in magioni di fantasia con luminarie e dettagli incredibili. Questi sì che sono biscotti decorati… al cubo!