Che differenza c’è tra salsa e sugo, e tra intingolo e dip?

Conoscete la differenza tra una salsa, un dip o un intingolo? Tra latino, cuochi stellati e nachos vi spiego come riconoscerli a colpo sicuro!

guacamole e nachos

Il guacamole è un dip o una salsa? E che differenza c’è tra salsa e sugo? Cos’è un intingolo? In quale di queste categorie si colloca la maionese?

Partiamo dal significato per fare chiarezza.

Cos’è una salsa?

Salsa viene da “salso”, salato: deriva dal latino “salsum“, participio passato di “sallere”, salare.

Una salsa è qualcosa che si aggiunge per dare sapore: può essere cotta e grassa come una bernese o una salsa di noci, o magra e cruda come un salmoriglio.

ricetta vera salsa di noci genovese
Pansoti, ma non solo: con salsa di noci sta bene qualsiasi formato di pasta!

Tra le salse più utilizzate in cucina:

  • la besciamella (che Gualtiero Marchesi suggeriva di sostituire con un buon brodo di carne o di pesce ristretto dilulito con pari quantità di panna e ulteriormente ridotto sulla fiamma bassa);
  • la maionese, ottenuta a freddo per emulsione;
  • la salsa verde a base di prezzemolo (il “bagnetto” piemontese).

La consistenza di una salsa può variare a seconda degli ingredienti utilizzati: può essere setosa come nel caso della maionese o granulosa come il pesto.

Che differenza c'è tra salsa e sugo
Il pesto genovese è una delle salse italiane più conosciute al mondo, talmente profumato che anche le semplici patate bollite si trasformano in un contorno gourmet.

Cos’è un sugo?

Sugo viene da “sugere”, succhiare; un sugo non viene aggiunto ma viene estratto: dalle carni, dalle verdure, dalla frutta: può essere cotto e grasso come quello dell’arrosto o crudo e magro come una spremuta.

Intingolo viene dal latino “in”, dentro, e “tingere”, bagnare. Un intingolo è una salsa particolarmente liquida e oleosa in cui si intinge un cibo blando, come nel caso della vinaigrette per il pinzimonio (che vi consiglio di preparare a casa con la ricetta di Alain Ducasse!)

ingredienti-pinzimonio-alain-ducasse
Questo pinzimonio costa 88€ nei ristoranti di Alain Ducasse, ma con questa ricetta potete farlo a casa con un paio di euro!

Cos’è un dip?

Dip in inglese vuol dire:

dip feta montata con yogurt greco

Un dip è tendenzialmente freddo e quasi sempre a base di formaggio o panna acida. Un dip è sempre in una ciotola condivisa con la regola fondamentale del “no double dipping”: si intinge solo una volta la patatina o la carota o il churro, altrimenti il punto dove li abbiamo morsi andrebbe a contatto con la salsa a disposizione di tutti.

Anche il guacamole, a base di avocado schiacciato, è tecnicamente un dip: morbido e cremoso, si raccoglie intingendo i nachos come cucchiai.

guacamole
Requisito imprescindibile del guacamole è la cremosità: io ci tuffo un nacho alla volta, senza sforzo, con una buona birra fresca!

Quindi, facciamo chiarezza con un po’ di tassonomia:

  • ragù = sugo
  • pomarola = salsa + sugo
  • pesto (genovese, trapanese) = salsa
  • genovese (napoletana) = sugo
  • guacamole (messicano) = dip
  • pico de gallo (messicano) = salsa
  • tzatziki (greco) = sala + dip + intingolo
  • hummus (libanese) = dip + salsa
  • babaganoush (libanese) = intingolo + salsa
  • raita (indiana) = intingolo
  • maionese = salsa

E tra ketchup, senape, bagna cauda, chutney, aïoli, olandese, qual è il vostro preferito?


Potrebbe piacerti anche…

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!