Miscela di tè fatta in casa (facile ed economica)

Amo preparare la mia miscela per il tè: è profumata, è facile e costa semplicemente un quarto del tè in bustina del supermercato. Ecco come la preparo.

Una tazza di tè fumante e ricco di aromi è una piacevole compagnia e durante la giornata c’è sempre un buon motivo per godersela, soprattutto se la miscela di tè è preparata in casa secondo il nostro gusto personale.

C’è anche un buon motivo in più per farla, e non è da poco: vi spiego come preparo la mia preferita a un quarto del suo prezzo di mercato.

Il conto è presto fatto:

  • il tè in bustina del supermercato di una delle marche più vendute costa all’incirca 63 euro al chilo;
  • una confezione di buon tè nero di Ceylon sfuso del negozio di alimentari del quartiere, come quella che ho usato io, costa all’incirca 16 euro al chilo e ha un packaging molto più leggero.
miscela di tè economica

Trovate tutto il procedimento in queste Instagram Stories.

Come fare in casa la miscela di tè

Il tè nero sfuso di Ceylon è un’ottima base per preparare una miscela aromatizzata. In generale ha un aroma intenso (se vi piace un aroma più delicato scegliete quello che cresce oltre i 1200 metri di altitudine) ed è ricco di antiossidanti.

Miscela di tè fatta in casa: gli ingredienti

Sono tanti gli ingredienti aromatici con cui si può comporre la propria miscela di tè:

  • semi di cardamomo
  • scorza di arancia essiccata (sapete che è anche possibile essiccarla semplicemente sul termosifone?)
  • cannella spezzettata
  • petali di rose essiccati
  • fiori di gelsomino essiccati (attenzione: non quelli del vostro giardino, che molto probabilmente sono fiori del diffusissimo ma tossico “falso gelsomino”, il rincospermo; comprate quelli eduli in erboristeria)
  • mandorle
  • cranberry
  • frutta essiccata (ad es. le fragole o le mele, che vengono benissimo nell’essiccatore)
  • chiodi di garofano
  • pezzi di baccelli di vaniglia da cui è già stata tolta la polpa (insomma, vaniglia di riciclo!)
  • zenzero essiccato
miscela di tè con scorze di arancia essiccate

Ecco alcuni esempi di miscele da abbinare con il tè nero:

  • scorza d’arancia essiccata e cardamomo
  • scorza d’arancia essiccata e chiodi di garofano
  • mandorle, fiori di gelsomino e vaniglia
  • fragole essiccate e vaniglia
  • mela essiccata e cardamomo
  • mela e scorza d’arancia essiccate e cannella

… e così via, secondo il vostro gusto.

miscela di tè fatta in casa cakemania
La miscela di tè nero, cardamomo, scorza di arancia essiccata e chiodi di garofano

Procedimento

  1. Procuratevi un contenitore ermetico di latta o di vetro lavato e asciutto. Se usate un barattolo riciclato assicuratevi il contenitore e il coperchio non abbiano odori.
  2. La dose degli aromi è molto soggettiva: si va da 1 cucchiaino a un cucchiaio di ogni ingrediente per 200 gr. di tè sfuso, tenendo presente che alcune spezie hanno un aroma molto spiccato.
  3. Se necessario spezzettate grossolanamente gli aromi con il coltello oppure aiutandovi con mortaio e pestello.
  4. Mescolate con cura per uniformare la miscela.
  5. Versate la miscela nel contenitore e chiudetelo ermeticamente.

Come conservare la miscela di tè

La miscela di tè fatta in casa si conserva a lungo in un contenitore ermetico, fino a 6 mesi e oltre.

come conservare la miscela di tè fatta in casa
Per conservare la miscela di tè andrà benissimo un barattolo riciclato (ma ermetico!)

Come fare il tè con la miscela fatta in casa

Per preparare un buon tè con la miscela aromatizzata potete procedere in tre modi:

tè fatto in casa cakemania
  • con l’infusore (se ne trovano di molto economici all’Ikea per un euro);
  • con un colino a maglia molto fine;
  • con la pressa francese, una sorta di caraffa completa di filtro.

Procedimento

  1. Scaldate una sufficiente quantità d’acqua fino quasi all’ebollizione.
  2. Riempite l’infusore (1 cucchiaino colmo di tè per 3/4 tazze) e ponetelo nella teiera.
  3. Versate l’acqua calda nella teiera e attendete 4/5 minuti prima di versare nelle tazze.
  4. Se usate la pressa francese versate la miscela di tè direttamente nel contenitore, aggiungete l’acqua calda e coprite con il coperchio-filtro.
  5. Non tenete la miscela di tè in infusione a lungo perché la bevanda potrebbe risultare molto amara.
  6. Dolcificate a piacere.

E, ricordate, la teiera non si lava! Basta sciacquarla sotto acqua corrente dopo ogni utilizzo, proprio come la caffettiera.

come conservare la miscela di tè

Un ultimo suggerimento: il tè nero di Ceylon è ottimo per fare il chai, il tè tipicamente indiano aromatizzato con spezie (cardamomo, chiodi di garofano, cannella, pepe nero, zenzero) e diluito con latte.

Assaporate l’aroma speziato e… relax!

miscela di tè fatta in casa

Potrebbe piacerti anche…

La ricetta dell’estratto di vaniglia fatto in casa

Tre fasi di maturazione dell'estratto di vaniglia © simplerecipes.com