Noodles tailandesi superveloci

Quando vi servirà una ricetta salvacena ricordatevi di questa ricetta gustosissima che si prepara in cinque minuti, forse anche meno!

Difficoltà
facile
Costo
basso
Preparazione
5min
Cottura
5min

Se ancora non conoscete i noodles dovete assolutamente provarli: non perdete l’occasione di gustarli con questa ricetta tailandese che è pronta letteralmente in cinque minuti: sono superveloci e superbuoni e si trovano in tutti i negozi che vendono cibi asiatici, oltre che nei corner “etnici” dei supermercati.

Vari tipi di noodles, di spessori diversi: in senso orario, dall’alto a sinistra: di soia, di riso, di grano tenero, di riso e di riso.

Cosa sono i noodles?

Per noodles nella cucina orientale si intende un tipo di pasta lunga, come delle fettuccine, preparata con acqua e farina:

  • di grano tenero
  • di riso
  • di soia (o fagioli azuki o mungo: sono la stessa cosa)
  • di grano saraceno

Ci quindi diverse opzioni di noodles senza glutine!

Alcuni tipi di noodles contengono anche uova e olio (ad esempio quelli per wonton, da friggere).

A differenza della pasta di grano duro, i noodles non vengono trafilati e cuociono in meno tempo: per loro bastano 5 minuti scarsi! Non solo: possono anche essere fatti rinvenire in acqua, senza cottura.

Tenetene sempre un pacco in dispensa per quando avete pochissimo tempo per cucinare ma avete voglia di un piatto buono e saziante: i noodles sono un eccezionale ingrediente salva-cena per la rapidità con cui si cuociono e per la facilità con cui si prestano a fare da base a tantissime ricette, sia fredde e che calde, asciutte e in brodo – vedi ramen.

È la ricetta perfetta da passare agli studenti fuori sede che amano appunto i ramen istantanei: con i noodles possono preparare piatti buoni, velocissimi, sani ed economici (e senza inutile packaging!).

Ricetta dei noodles tailandesi superveloci

Questa ricetta è una scorciatoia per arrivare al classico pad thai: veloce, economica, buonissima!

Ingredienti per due porzioni

  • 200gr di noodle
  • un cucchiaio colmo di burro di arachidi
  • 2 cucchiai di salsa di soia
  • mezzo cucchiaio di salsa di pesce
  • il succo di mezzo lime
  • 1 cipollotto
  • 1 peperoncino
  • una punta di tamarindo

Tamarindo? La pasta di tamarindo dà il tocco aspro che ben si sposa con la richezza delle arachidi. Nella cucina del sud-est asiatico si usa moltissimo, specialmente associata al latte di cocco. Si trova in barattoli e pacchetti nei negozi di cibi asiatici, oppure nella classica bottiglia dell’estratto “Tamarindo Erba” che i nostri nonni usavano per fare granite e bibite d’estate!

Su Fatto-Bene.com c’è l’affascinante storia del Tamarindo Erba

Metodo

  1. Mescolate il burro di arachidi, le salse di soia e di pesce, il lime e il tamarindo in una ciotola.
  2. In una pentola fate bollire abbondante acqua leggermente salata.
  3. Al bollore tuffate i noodles, mescolate e cuocete per 3 o 4 minuti assaggiandoli per accertarvi che siano al dente.
  4. Colateli e passateli rapidamente sotto acqua corrente per fermare la cottura.
  5. Versate i noodles sul condimento e mescolateli bene.
  6. Aggiungete il cipollotto tagliato a rondelle e il peperoncino fresco sui noodles e servite subito.

Alcune varianti per noodles tailandesi

noodles tailandesi superveloci ricetta cakemania

Il bello di questo piatto è che è una base con cui giocare con quello che si ha disposizione:

  • per una versione vegana potete omettere la salsa di pesce
  • il lime può essere sostituito dal limone
  • il burro di arachidi può essere sostituito dalle arachidi tostate e tagliate al coltello, oppure frullate; o ancora con della tahina
  • avete in casa del coriandolo? Ottimo! Spezzatelo a mano e aggiungetelo all’ultimo momento
  • vi piace lo zenzero? Grattugiatene un po’ nella salsa, ci starà benissimo

Potete portare i noodles tailandesi al livello successivo trasformandoli in un piatto unico con:

  • broccoli, bietole, bok choi, spinaci e tofu per una versione vegana
  • uova strapazzate, pollo, gamberi, pesce alla piastra per una versione onnivora

Mai più senza noodles in cucina!

Potrebbe piacerti anche…

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!