Olive in salamoia fatte in casa – FACILISSIME, un solo passaggio

Le olive in salamoia più buone e più facili del mondo… direttamente dalla cucina di James Bond (sì, c’è una bella storia dietro)!

Difficoltà
facile
Costo
medio
Preparazione
15min
olive in salamoia fatte in casa
Le olive in salamoia fatte in casa sono semplicemente sopraffine, piene di sfumature e di retrogusti: per questo risultato la grande varietà di aromi è fondamentale!

E se vi dicessi che tra queste olive in salamoia fatte in casa e Daniel Craig-James Bond i famosi sei gradi di separazione sono ridotti a giusto un paio?

Prima il gossip o la ricetta? Resistete: prima la ricetta e una piccola premessa.

Di olive così buone non ne ho mai mangiate, se non quelle della Perla, la signora che da tempi immemori si occupa di farci trovare la nostra casa di campagna abitabile, cioè riscaldata, senza scorpioni nelle camere e con la pasta e fagioli in frigo. Per noi Perla è una mezza-nonna, e noi per lei siamo dei mezzi-nipoti.

Perla fa lo stesso lavoro per altre famiglie di abitanti saltuari della zona, fra cui quella di Rachel Weisz, la bellissima attrice premio Oscar e moglie di James Bond. È proprio dalla cuoca dei signori Weisz che ha imparato questo metodo semplicissimo: “Perché ti sbatti tanto, quando puoi farle così?”, le ha detto.

E non so voi, ma il fatto che tra signore di una certa età valga la filosofia dello #zerosbatti come tra noi… mi piace tanto quanto pensare che mi godo le stesse olive di due dei miei attori preferiti.

E chissà che Daniel Craig, quando si prepara un Vodka Martini agitato-non-mescolato pensando al prossimo James Bond, non ci metta proprio una delle olive della Perla!

sasha carnevali
La soddisfazione, dopo il raccolto di quest’anno!

Ingredienti

  • 10kg di olive
  • 2l d’acqua per la salamoia
  • un misto di abbondanti aromi: stecche di cannella, alloro, cardamomo, timo, nepitella, scorza di limoni e arance, finocchietto
  • 1 limone dalla buccia edibile

Un consiglio: abbiate l’accortezza di eliminare le olive intaccate dalla mosca olearia.

cesto di olive
Le olive “da addolcire” (termine toscano per dire che si mettono in salamoia per togliergli l’amaro) si trovano anche nei mercati: approfittatene. Mi ringrazierete tra 4 mesi!

Metodo

  1. Lavate 10 chili di olive sane e mettetele in una damigiana con 800gr di sale fino.
  2. Fate bollire due litri d’acqua con i vari aromi che avrete scelto e il limone tagliato in quarti.
  3. Lasciate raffreddare completamente l’acqua aromatizzata e versatela sulle olive insieme a tutti suoi sapori.
  4. Aggiungete acqua fresca fino a coprire appena le olive.
  5. Chiudete e lasciate al buio per 3-4 mesi prima di assaggiare.

Ma è Perla stessa che in questo video vi spiega la ricetta alla perfezione!

Ah, Daniel Craig l’ho intervistato anni fa. Volete che vi racconti quanto sono azzurri i suoi occhi e possenti i suoi bicipiti? 

La risposta è: MOLTO.

Potrebbe piacerti anche…

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!