Pasta frolla light alla ricotta (senza burro) per crostate e biscotti

Si prepara senza burro (e con due mollette da bucato!): questa pasta frolla alla ricotta, light e senza grassi aggiunti, dovete proprio provarla!

Difficoltà
facile
Costo
medio
Preparazione
10min
Cottura
30min
pasta frolla con ricotta

Cosa c’entrano le crostate con le mollette da bucato? C’entrano eccome: segnatevi la ricetta della pasta frolla alla ricotta, da tenere a portata di mano quando avete voglia di preparare una crostata buona, veloce e, grazie alle mollette da bucato, senza troppe complicazioni!

La pasta frolla alla ricotta è priva di grassi aggiunti (niente burro, niente olio) per cui, a differenza della pasta frolla classica, risulterà meno friabile e più rustica. Diciamo pure… più “gnucca”.

A me i dolci gnucchi piacciono, quindi mi piace anche questa pasta frolla light (ma gnucca), la cui ricetta viene dall’ottimo e-book “100 ricette vegetariane per una cucina un po’ più green” della mia amica e socia Raffaella Caso.

Ingredienti

• 150 gr farina 0 (se la usate integrale calcolate 20 gr in più)
• 80 gr zucchero di canna grezzo
• 75 gr ricotta
• 1 uovo
• 1 pizzico di sale
• facoltativa: la scorza grattugiata di un limone non trattato

Metodo

  1. In una ciotola amalgamate con la forchetta l’uovo e la ricotta.
  2. Unite lo zucchero, il sale e la scorza di limone, se la usate.
  3. Aggiungete la farina.
  4. Lavorate prima con la forchetta e poi a mano fino a ottenere un impasto omogeneo in 2 minuti, pronto per essere usato.
  5. Farcite la crostata di pasta frolla alla ricotta con la confettura che preferite (oppure potete farcirla dopo la cottura con creme e frutta fresca).
  6. Infornate a 180° nel forno già caldo finché la frolla assume un colore dorato uniforme e la frolla si stacca dai bordi (il tempo indicativo è di 30 minuti).
pasta frolla alla ricotta

Il mio trucco per avere una crostata facile da portare ovunque, da tagliare e da mangiare senza piattino

Vi consiglio il trucco che ho adottato per trasportare facilmente la crostata a cena da amici, a un picnic o a una festa, e per tagliarla senza complicazioni.

  • usate uno stampo da plumcake
  • stendete un foglio di carta forno nello stampo, grande abbastanza per uscire dai bordi
  • fissatelo ai bordi dello stampo con un paio di mollette da bucato di legno
  • accomodate la frolla con le mani dandole la forma di un salsicciotto (bonus: niente matterello, niente tavolo infarinato da ripulire!)
pasta frolla alla ricotta nello stampo
  • appiattite la pasta frolla con le dita per creare i bordi della crostata
pasta frolla alla ricotta e carta forno
Per sollevare i bordi di pasta frolla premete l’impasto con la punta delle dita
stampo pasta frolla alla ricotta
crostata di pasta frolla alla ricotta
  • togliete le mollette e infornate
  • a fine cottura potrete estrarre la crostata dallo stampo sollevandola tramite i bordi della carta forno

Vi restano solo due passaggi: tagliate e gustate!

crostata di pasta frolla alla ricotta
crostata di pasta frolla alla ricotta

Come farcire la crostata di pasta frolla alla ricotta

Potete farcire la crostata di pasta frolla alla ricotta con una buona confettura, con fichi e menta, con crema pasticcera e frutta fresca, o usare la pasta frolla per fare la galette di mele.

Potrebbe piacerti anche…

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!