Roti: la ricetta del pane indiano pronto in 30 minuti

Veloce, economico, vegano, sempre a portata di mano perchè si fa solo con farina e acqua: il roti salva tutte le situazioni!

Difficoltà
facile
Costo
basso
Preparazione
5min
Cottura
5min

Il “pane piatto” è il più antico e ancora il più diffuso nel mondo: gli esempi sono tanti quante le regioni in cui si è potuto coltivare il frumento, dalla “mensa” degli antichi romani alla tortilla messicana, dalla pita greca al nostro carasau al khubz arabo… i “flat bread” si trovano davvero dappertutto!

Intanto qui c’è la video-ricetta:

Qual è la differenza tra chapati, parota, naan e roti?

Nella cucina indiana questi pani veloci e “primordiali” sono principalmente tre, e si differenziano per gli ingredienti.

Chapati (nord dell’India): si fa con farina bianca, farina integrale, olio o ghee (burro chiarificato), acqua; l’impasto viene steso e ripiegato più volte, e poi cotto su una piastra rotonda.

Parota (Bengal): molto simile al chapati, ma di forma triangolare.

Naan: si fa con farina bianca, olio, bicarbonato, yogurt e/o latticello; l’impasto viene steso con il matterello e tradizionalmente cotto nel forno tandoori, oppure su una piastra.

Roti: si fa con farina bianca, farina integrale e acqua; l’impasto viene steso con il matterello e cotto su una piastra.

Sono tutti buoni, ma io a casa faccio solo il roti perché:

  • è vegano per vocazione
  • è il più semplice
  • è il più economico
  • è il più… a portata di mano: solo farina e acqua!

Quale farina usare per fare il roti

I roti si fanno con un mix di farina bianca e farina integrale. A questo mix si possono aggiungere semi e altre farine, per una versione più ricca.

Io uso direttamente Farina Petra 0104, ideale per questa preparazione perché è già un mix perfettamente calibrato di farina di grano tenero tipo “00”, farina di farro integrale germogliato, grits di ceci germogliati, malto non diastasico.

ricetta del roti indiano
L’impasto fatto con Farina Petra 0104 ha questo colore ricco, pieno, e si notano i pezzettini di ceci germogliati

Il suo sapore non si dimentica, una volta provato: sembra di mangiare i profumi di un campo a luglio… è nata per la pizza, e non vi sto a descrivere che pizza ci esce!

Quando fate la spesa sullo shop di Farina Petra, usate il codice SASHAPETRA per uno sconto del 5% – e mi raccomando: prendete almeno le confezioni da 2,5kg, così oltre a risparmiare avrete un minimo di scorta!

La ricetta veloce del roti

come si cuociono i roti indiani

Ingredienti per 6 roti:

  • 400gr Farina Petra 0104
  • 200ml acqua
  • 1 tsp sale (facoltativo)

Metodo:

In una ciotola, mescolate con le dita la farina e il sale.

Unite l’acqua e lavorate fino ad ottenere un impasto morbido .

Potrebbe risultare ancora un poco appiccicoso, ma non importa: fate un palla, copritelo con una ciotola (non serve la pellicola: tutta plastica inutile!) e lasciatelo riposare almeno mezz’ora, in modo che la farina assorba meglio l’acqua.

Dividete poi l’impasto in parti uguali.

ricetta dei roti indiani

La farina, il farro e i ceci a questo punto hanno assorbito bene l’acqua: diventa così possibile stendere i roti con il matterello sul tavolo infarinato, allargandoli man mano.

roti pane indiano fatto in casa

Stendeteli con il matterello su un piano infarinato e cuoceteli su:

  • bistecchiera (ben calda e non unta)
  • padella antiaderente (ben calda e non unta)
  • griglia del barbecue (ben calda e non unta)

I roti cuociono in meno di 5 minuti, e vanno girati solo una volta.

Teneteli morbidi e in caldo coprendoli e avvolgendoli con un canovaccio finchè non sono tutti pronti per essere portati a tavola.

roti ricetta indiana

Con cosa si accopagnano i roti?

Il roti sarà anche indiano, ma è delizioso con accompagnamenti di tutto il mondo:

Insomma… Dimenticate di comprare il pane domani, e fatevi il roti!

(Post in collaborazione con Farina Petra)

Potrebbe piacerti anche…

Cakemania, eco food blog di Sasha Carnevali