Salame vegetale fatto in casa (a base di pomodorini secchi)

Il salame vegetale fatto in casa è goloso come quello tradizionale e dà quasi dipendenza: provatelo spalmato sul pane come la ‘nduja!

Difficoltà
facile
Costo
medio
Preparazione
10min
salame vegetale fatto in casa

Sapete come fu presentata la sceneggiatura di “Alien” ai produttori? “È come Lo Squalo, ma nello spazio”.

La domanda sul perché lo chiami salame è legittima, perché questo è un semplicissimo paté completamente vegetale di pomodorini frullati con un pizzico di peperoncino, uno di origano e un buon olio extravergine di oliva.

Ma, come per il tonno vegano fatto in casa, se lo chiamo salame vegetale tutti ne capiscono al volo l’intenzione: è una ricetta alternativa al salame tradizionale e dà (quasi) dipendenza.

Spalmato sul pane è una golosissima ‘nduja vegana!

Parafrasando: il mio salame vegetale è saporito e goloso come il salame, ma è felice: per farlo non è stata torta nemmeno una setola a un maiale.

salame vegetale spalmabile fatto in casa

Anche il salame vegetariano spalanca le porte alla discussione sui nomi di molti alimenti vegetariani e vegani, dal latte di soia ai formaggi vegani ai burger vegetali.

Per i suoi risvolti commerciali la questione è stata affrontata anche in sede europea, dove si è arrivati alla possibilità di usare le parole burger (non più hamburger) e le immagini di prodotti in forma “casearia” ma non a quella di usare le parole latte, formaggio o yogurt in riferimento a tali prodotti alternativi.

Per ora, secondo me, ha senso usare le definizioni che ci fanno capire a quale alternativa vogliamo riferirci, come appunto salame. Nessuno più di me ama un neologismo: arriveranno anche per i formaggi di anacardi, e il dibattito a quel punto non avrà più senso.

(Comunque, perché nessuno si scandalizza davanti a un salame di cioccolato??)

Ingredienti

  • circa 100 g di pomodori essiccati
  • un pizzico di peperoncino essiccato
  • un pizzico di origano essiccato
  • 2-3 cucchiai di olio extravergine di oliva

Metodo

1. Tagliate i pomodori essiccati in pezzi con un coltello.

2. Trasferiteli in un mixer e unite l’olio.

pomodori secchi tritati

3. Frullate per il tempo necessario a ridurli a una consistenza spalmabile.

4. Aggiungete gradualmente il peperoncino fino a raggiungere il grado di piccantezza desiderato. Unite l’origano.

5. Trasferite il salame vegetale in un barattolo di vetro, il tipo di contenitore ideale per gli alimenti perché è sano, riciclabile e non assorbe gli odori.

salame vegetale spalmabile

Cosa ne pensate? Siete per le definizioni tradizionali o per i neologismi? Assaggiate il salame vegetale su una buona fetta di pane, prima di rispondere!

salame vegetale

Potrebbe piacerti anche…

Cakemania, eco food blog di Sasha Carnevali