La ricetta dell’estratto di vaniglia fatto in casa

Difficile da trovare in Italia, il vero estratto di vaniglia, quello scuro sciroppo alcolico venduto in preziose bottigliette, è un ingrediente essenziale nella pasticceria di qualità. Ecco come farlo in casa.

Difficoltà
facile
Costo
medio
Cottura
5min

Tre fasi di maturazione dell'estratto di vaniglia © simplerecipes.comIngredienti per mezzo litro di estratto di vaniglia fatto in casa:

  • 6 baccelli di vaniglia
  • 500ml vodka

Metodo:

  1. Evitate i baccelli di vaniglia striminziti che si trovano nei supermercati e procuratevene invece di belli grassi del Madagascar o da Tahiti, eventualmente comprandoli on line.ricetta estratto vaniglia fatto in casa
  2. Tagliate per la lunghezza i baccelli e grattate via la polpa; versatela in un vaso di vetro, aggiungete i baccelli fatti a pezzi con le forbici e coprite con la vodka.
  3. Date una vigorosa shakerata e mettete a riposare in dispensa.
    Scuotete ogni due o tre giorni.

L’estratto sarà utilizzabile dopo due mesi, ma pienamente maturo dopo sei, ed è un graditissimo regalo da fare alle amiche!

C’è un metodo più veloce (l’estratto è già utilizzabile dopo una settimana), ma che richiede più baccelli di vaniglia sulla resa finale e che comporta un po’ di pericolo in cucina: leggete attentamente le istruzioni di Dario Bressanini e non bruciatevi!

Potrebbe piacerti anche…

10 regali da fare agli amici – tutti homemade!

cioccolatini tartufo
Morbidi cioccolatini afrodisiaci al tartufo nero