Alternative alla Nutella: ricette della Nutella fatta in casa

nutella fatta in casaVolete provare delle ricette per la Nutella fatta in casa, così come fate le mermellate, i dolci e lo yogurt? Evitando l’olio di palma e la produzione industriale? Ecco le alternative home-made alla crema spalmabile della Ferrero che (quasi) tutti amiamo tanto!

ricetta nutella
© Il fatto alimentare

Fa impressione vero? Il Fatto Alimentare ha pubblicato e tradotto questa foto proveniente da Verbraucherzentrale Hamburg, associazione di consumatori tedesca.

Eppure… è difficile rinunciarci! La ricetta originale della Nutella parla alla nostra memoria emotiva infantile, e il suo equilibrio (più dolce che nocciolato) la rende particolarmente gradita ai bambini.

Ma i “grandi” che hanno un palato più consapevole? Che rifiutano ingredienti come l’olio di palma e grosse quantità di zucchero? Che vogliono educare a un’alimentazione corretta i loro figli?

Ecco a loro sono dedicate queste alternative alla Nutella. Provatele e fateci sapere cosa ne pensate!

Ricetta della Nutella vegan fatta in casa

Ingredienti:
100gr nocciole senza guscio
70gr latte di soia o mandorle
2 cucchiai cacao amaro in plovere
3 cucchiai zucchero di canna
1 cucchiaio olio extra vergine di oliva delicato

Metodo:
Tostate le nocciole intere per 3 minuti in una padella antiaderente asciutta, a fuoco basso, oppure in forno a 150°.
Frullatele o pestatele con lo zucchero finché non saranno ridotte in polvere.
Unite l’olio d’oliva fino a ottenere un composto cremoso.
Aggiungete il cacao e frullate di nuovo, poi gradualmente il latte per controllare la cremosità del composto.
La Nutella vegan fatta in casa si conserva in frigorifero fino a 10 giorni.

(via La Cucina Italiana)

Crema di Gianduja fatta in casa (ricetta firmata Guido Gobino)

Ingredienti:
100gr nocciole Piemonte Igp
80gr zucchero a velo
30gr cioccolato fondente amaro al 63 % di cacao
30gr cioccolato al latte con il 35 % di cacao
5gr di cacao in polvere

Metodo:
Tostate in forno le nocciole sgusciate per 15 minuti a 120 ° su una placca asciutta.
Una volta raffreddate frullatele con lo zucchero a velo per ottenere un impasto omogeneo e cremoso.
Sciogliete a bagnomaria il cioccolato fondente con quello al latte, senza superare mai la temperatura di 45 °.
Unite i due cioccolati alle nocciole e aggiungete il cucchiaino di cacao in polvere.
Versate in un vasetto di vetro sterilizzato e chiudete.
Conservate a temperatura ambiente tra i 18 e i 20 gradi in un luogo fresco e asciutto.

(via Dissapore)

 

Lascia il tuo voto