Ricetta dei polvorones, i tipici dolci del Natale spagnolo

I polvorones spagnoli si mangiano tradizionalmente a Natale. Photo © Cakemania®
I polvorones spagnoli si mangiano tradizionalmente a Natale. Photo © Cakemania®

Si chiamano polvorones per via della loro consistenza “sbriciolosa”, una consistenza d’altra parte molto ricca perché questi pasticcini immancabili sulle tavole spagnole di Natale sono impastati con lo strutto.
Un ingrediente insolito per un dolce, rimasto in uso fino ad oggi nonostante la triste origine: lo strutto venne imposto dall’inquisizione spagnola per stanare ebrei e mussulmani perché i polvorones erano arrivati nel sud del paese proprio con i mori, che li chiamavano qurabya e li impastavano con albume. (Se volete assaggiarli ma non avete simpatia per lo strutto, potete ovviamente sostituirlo con il burro).
Questi biscotti molto friabili che ricordano i nostri baci di dama e che vengono aromatizzati con limone e cannella, o arancia e anice, si sono poi diffusi in tutti i paesi di lingua spagnola.
Nelle Filippine vengono confezionati senza cottura in forno: vengono tostate le farine e unite a zucchero, latte in polvere e burro fuso; il tutto viene pressato in uno stampo apposito che rilascia il delicatissimo polvoron su una carta colorata (detta “giapponese”) in cui viene chiuso come una caramella.

I polvorones filippini vengono pressati in questo stampo. Photo © Acupcakeortwo
I polvorones filippini vengono pressati in questo stampo. Photo © Acupcakeortwo

Ricetta dei polvorones, i tipici dolci del Natale spagnolo

Ingredienti per 20 polvorones spagnoli alti 1,5cm di 6,5cm di diametro:
500gr farina 00
300gr strutto
300gr zucchero a velo
150gr farina di mandorle
1 ½ cucchiaino cannella
la scorza grattugiata di un grosso limone
Metodo:
La ricetta dei polvorones è molto semplice. Cominciate tostando la farina di grano in una padella asciutta: ci vorranno circa tre minuti ma dovete tenerla d’occhio e muoverla con un cucchiaio per non farla bruciare. Anche con una padella grande dovrete farlo in più mandate.
Ripetete con la farina di mandorle.

In alto, la farina di grano prima e dopo la tostatura. In basso, la farina di mandorle priam e dpo la tostatura. Photo © Cakemania®
In alto, la farina di grano prima e dopo la tostatura. In basso, la farina di mandorle priam e dpo la tostatura. Photo © Cakemania®

Amalgamate lo strutto con lo zucchero a velo in una ciotola o nella planetaria usando la frusta a foglia a bassa velocità.
Aggiungete la cannella e la scorza di limone grattugiata e poi le farine raffreddate, e impastate fino ad ottenere una consistenza omogenea e fino ad aver assorbito tutti gli ingredienti.
Lasciate riposare per mezzora al fresco o in frigo.
Accendete il forno a 150° e rivestite una placca per biscotti con carta-forno.
Potete formare i polvorones con le mani, facendo delle polpette e schiacciandole sulla placca fino ad arrivare ad uno spessore di 1,5cm.
Oppure spolverizzate il piano di lavoro di farina di grano e stendete l’impasto con il matterello a uno spessore di 1,5cm, per poi tagliare i singoli polvorones con coppapasta rotondi o ovali.

Stendete e tagliate l'impasto dei polvorones. Photo © Cakemania®
Stendete e tagliate l’impasto dei polvorones. Photo © Cakemania®

Rimuovete con le mani l’impasto in eccesso intorno ad ogni polvoron e poi, con una spatola passata delicatamente sotto ogni biscotto, trasferiteli sulla placca.
Infornate a cuocete fino a doratura.
Per polvorones grandi come quelli che abbiamo fatto noi servirà un’ora e mezza circa.
Sappiate che questi dolci cuociono dal basso verso l’alto, rimanendo morbidi intorno e sopra. Prendeteci in parola e non testate il grado di cottura appoggiandoci sopra un dito: vi assicuriamo che lo strutto a 150° brucia. TANTO!
Tagliatene piuttosto un pezzettino con un coltello per controllare a che punto è arrivata l’asciugatura dei biscotti.
Sono buoni anche morbidi, ma decisamente meno digeribili.
Una volta cotti, lasciateli raffreddare i polvorones sulla placca, poi cospargeteli di abbondante zucchero a velo e trasferiteli sul piatto di portata o in scatole che si chiudono bene per la conservazione.
Maneggiateli con attenzione anche una volta cotti perché si sbriciolano al primo tocco.

Ecco come appare un polvoron... preso a morsi! Photo © Cakemania®
Ecco come appare un polvoron… preso a morsi! Photo © Cakemania®

Scopri i 10 dolci di Natale più buoni del mondo: foto e ricette per guardarli e gustarli tutti!

Christmas cake australiana ricetta
Christmas cake australiana. Photo © bbcgoodfood.com

Se ti piacciono i dolci con le mandorle, prova anche…

Amaretti morbidi di mandorle e arancia

Morbidi amaretti all'arancia. Photo © Cakemania®
Morbidi amaretti all’arancia. Photo © Cakemania®

Torta “Delitto Perfetto”: scopri perché si chiama così!

torta cioccolato amaretti
Torta di cioccolato e amaretti “Delitto Perfetto”. Photo © Federico Casella per Cakemania®

 

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!