Naked cake romantica con fiori cristallizzati

naked cake romantica fiori
Naked cake romantica con fiori cristallizzati. Photo © Cakemania®

Questa naked cake nasce dall’idea di creare una torta romantica, dai toni fané dei fiori cristallizzati… un’idea particolare anche per una wedding cake, in versione commisurata al numero di ospiti ovviamente!

Guarda le 10 naked cake più belle

Photo © Karen Flower
Photo © Karen Flower

Bisogna partire dalla cristallizzazione dei fiori eduli, che hanno bisogno di almeno tre giorni per solidificarsi: in questo articolo spieghiamo come si fa e quali usare.violette candite
Per questa naked cake abbiamo usato un bouquet primaverile di violette, rose, glicini e rosmarino in fiore cristallizzati; ma boccioli e bacche che possono essere brinati si trovano in ogni periodo dell’anno, l’importante è che oltre ad essere eduli, siano puliti e non cosparsi di insetticidi.

Ingredienti per 6 persone:
Per la sponge cake:
200gr farina 00
200gr zucchero semolato
200gr burro morbido
3 uova medie
8gr lievito per dolci
½ cucchiaino sale
1 cucchiaio acqua di fiori di arancio o di rose (facoltativo)
due cucchiai di confettura di lamponi
Per la ganache:
200gr cioccolato bianco
125gr panna liquida

Metodo:
Il giorno prima in cui servirete la torta preparate la ganache: fate a pezzetti il cioccolato e mettetelo in una ciotola abbastanza grossa da poter essere usata il giorno dopo per montare la ganache.
Portate ad ebollizione la panna e versatela sul cioccolato; mescolate subito, e finché il cioccolato non si scioglie.
Mettete in frigo a rassodare fino al momento dell’uso.
Il giorno dopo accendete il forno a 170°.
Imburrate o spruzzate con spray staccante una tortiera da 13cm di diametro e 10 di altezza; ponete sul fondo un disco di carta-forno, indispensabile a far uscire la torta una volta cotta.

cake mould
La tortiera deve essere ben unta, e avere un disco di carta-forno sul fondo

Setacciate insieme la farina, il lievito e il sale.
Montate insieme burro e zucchero fino ad ottenere una crema molto soffice. Se usate la planetaria, usate la frusta a foglia.
Diminuite quindi la velocità e aggiungete un uovo alla volta, montando a lungo per far amalgamare bene; se l’impasto accenna a cagliare, aggiungete uno o due cucchiai di farina.
Completate l’aggiunta graduale della farina, continuando a lavorare a bassa velocità.
Versate l’impasto nella tortiera, livellate e sbattete la tortiera sul tavolo un paio di volte (sempre per pareggiare e rompere eventuali bolle d’aria nell’impasto) e infornate.
La sponge cake in questa misura di stampo dovrà cuocere lentamente, circa un’ora, per poter arrivare ad essere cotta al centro.
Fate comunque sempre la prova dello stecchino infilato al centro, in profondità: se esce pulito, la torta è pronta (questo e altri trucchi nelle 10 regole per fare una torta perfetta).
Fuori dal forno, lasciatela riposare nella tortiera per 10 minuti, poi rovesciatela su una griglia.
Quando la torta sarà perfettamente fredda tagliatela in tre strati, pareggiando, se necessario, la sua sommità.
A questo punto tirate fuori la ganache dal frigo e montatela come fareste con della panna: ci vorrà qualche minuto perché si rammorbidisca e gonfi, ma non esagerate perché anche la ganache può impazzire e prendere un aspetto leggermente cagliato (soprattutto: non montatela per poi farla aspettare perché torna dura, e se la rimontate impazzisce).
Spalmate un pochino di ganache al centro del vostro piatto di portata per usarla come collante e tenere ferma la torta.
Appoggiateci sopra quella che è la sommità pareggiata, a testa in giù: in questo modo la parte più irregolare della torta resterà invisibile.

Spalmate questo primo strato con la confettura di lamponi senza arrivare al bordo (in modo che poi non fuoriesca quando si appoggia lo strato successivo), e sopra della ganache; questa, vedrete, non è spalmabile sulla confettura senza sollevarla e mescolarsi con lei, quindi “appoggiate” la ganache a piccoli cucchiaini.

torta a srati crumb coating
L’assemblaggio della naked cake

Ripetete con lo strato successivo, poi chiudete la torta usando come top lo strato che stava in fondo alla tortiera, ovvero il più regolare.
Usando una spatola procedete ora a ricoprire la torta sui lati e sulla sommità: la ganache vi sembrerà poca, ma in realtà avanzerà perché va applicata e tolta come se si trattasse di un crumb coating.
Ripassate la spatola sopra e tutt’intorno più volte fino ad ottenere una copertura leggera, che riempie i buchi, ma che come un romantico velo di tulle lascia intravedere i tre strati di torta.
Decorate con i fiori cristallizzati.

rose viole brinate
Dettaglio dei fiori cristallizzati sulla naked cake

Questa naked cake si mantiene per tre giorni in frigo.

naked cake with flowers
La naked cake è bella anche dentro!

Prova anche la ricetta della naked cake di Toni Brancatisano

naked cake
© Toni Brancatisano
NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!