Ricetta di Pierre Hermé – Tartufi al doppio cioccolato e caramello salato

Tartufi di Pierre Hermé. Ma FACILI. Non ci credete? Goduriosi e ricchi (fatti con cioccolato fondente e al latte, più caramello al burro salato), da provare subito!

Difficoltà
facile
Costo
medio
Preparazione
3h
Cottura
15min
ricetta tartufi cioccolato caramello
Tartufi al doppio cioccolato e caramello salato – ricetta di Pierre Hermé Photo © Cakemania®

Tartufi al doppio cioccolato e caramello salato di Pierre Hermé

Ci sono poche certezze nella vita, una di queste è il sicuro successo che avrete preparando i tartufi al doppio cioccolato e caramello salato di Pierre Hermé, uno dei maggiori maître chocolatier francesi, definito da Vogue Magazine come il Picasso della pasticceria.

Adorazione, sguardo ammirato/ammaliato, e quasi nessuna parola.

Così reagisce chi assaggia questi buonissimi tartufi firmati Pierre Hermé, nulla riesce a descrivere ciò che si prova quando il cioccolato si squaglia e lascia che il caramello salato invada la bocca.
Estatici.
Sappiate che, una volta provati, i vostri amici ne diverrano dipendenti.

Ingredienti per circa 50 tartufi:

  • 285gr di cioccolato fondente
  • 170gr di cioccolato al latte
  • 250gr di panna
  • 200gr di zucchero
  • 40gr di burro salato
  • cacao in polvere q.b.

Ma prima… sai quale cacao scegliere? Scopri la differenza tra cacao naturale e cacao olandesecacao in polvere

Metodo:

  1. Tritate finemente il cioccolato fondente e quello al latte e lasciate da parte la ciotola.
  2. Portate a ebollizione la panna mentre caramellate lo zucchero a secco.
  3. Quando lo zucchero si sarà sciolto e avrà assunto un bel colore ambrato, versate la panna e il burro morbido sul caramello. Lasciate il fuoco acceso e continuate a mescolare per sciogliere i grumi.
    Fate attenzione: l’aggiunta della panna e del burro produrrà molto vapore, bolle e schizzi: dovete perciò restare a distanza di sicurezza.
  4. Quando il composto sarà nuovamente liquido, versatelo nella ciotola contenente il cioccolato e, con un cucchiaio, amalgamente il tutto.
  5. Versate in un recipiente rettangolare e coprite con della pellicola alimentare, quindi lasciate riposare per almeno un paio d’ore in frigorifero.
  6. Per creare i tartufi aiutatevi con un cucchiaino e con le mani date forma a delle palline che rotolerete nel cacao amaro.
  7. Un consiglio per evitare di sporcarsi troppo le mani: prima di modellare i tartufi lavatevi le mani con acqua fredda e cospargete le dita con il cacao amaro.
  8. I tartufi si conservano a temperatura ambiente per un paio di settimane.

Prova anche i tartufi al tartufo nero (sì, proprio quello!): più che un cioccolatino, un’esplosione di sensualità!

cioccolatini tartufo

Lascia il tuo voto

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!