Una torta al cioccolato facilissima e buonissima: la “torta tenerina”

La torta tenerina si fa in 15 minuti e cuoce in 25. È una delle torte al cioccolato più facili e più buone: morbida e tenera dentro il suo guscio leggermente croccante, è una vera goduria che piace proprio a tutti!

Difficoltà
facile
Costo
basso
Preparazione
15 min
Cottura
20 min

torta-tenerina-al-cioccolato

Tipica di Ferrara, la torta tenerina è nata con il nome torta montenegrina o torta Regina del Montenegro, in onore a Elena Petrovich sposa dei Vittorio Emanuele III Re D’Italia e seconda Regina di Italia.

I local la chiamano “torta tacolenta“, cioè appiccicosa, nome che rende bene la consistenza di questa golosità dedicata ai grandi amanti del cioccolato.

Ps – è un fantastico modo per usare l’uovo di Pasqua avanzato!

Pps – una variante raccomandata dalla cakemaniaca Maria Vittoria, molto convincente: aggiungete pere a cubettini nell’impasto oppure a fettine sottili disposte a raggiera sopra.

Ingredienti per una torta tenerina da 10 persone:

Metodo:

  1. Preparate una teglia a cerniera apribile (da 22 a 26cm va tutto bene: dipende da quanto volete alta la vostra torta tenerina) ungendola con spray staccante o olio, e rivestendo il fondo con carta-forno. Se ne avete voglia, mettete una striscia anche sui bordi.

    Leggi qui il tutorial per rivestire una teglia in 5 modi facili
  2. Accendete il forno a 170° ventilato o 180° statico.
  3. Mettete il cioccolato e il burro a fondere a bagnomaria, senza che il fondo della ciotola tocchi l’acqua.
  4. Nel frattempo separate albumi e tuorli.
  5. Montate a neve ferma gli albumi insieme allo zucchero.meringa
  6. Mescolate con una spatola burro e cioccolato per renderli una crema omogenea e lasciate intiepidire.
  7. Aggiungete a questa un tuorlo alla volta e mescolate per incorporarli bene.
  8. Setacciateci sopra la farina e incorporatela.
  9. Unite gli albumi montati: prima un paio di cucchiaiate per ammorbidire il composto, poi il resto, tagliando dall’alto verso l’alto con una spatola per mantenere il più possibile l’aria incorporata (non mescolate con un cucchiaio o sarà stato tutto inutile!).
  10. Versate l’impasto nella teglia, sbattetela due o tre volte sul piano di lavoro per far uscire eventuali bolle e infornate.
  11. Lasciate cuocere finché non si forma una crosticina e le prime spaccature: se la teglia è larga potranno bastare 20 minuti, se è più piccola 30.
  12. Che effetto deve avere? La torta tenerina deve essere morbida e tenera dentro il suo guscio leggermente croccante.
  13. Se la lascerete raffreddare avrete delle fette molto ben tagliate. In ogni caso, aiutatela facendo un giro di coltello intorno al bordo della teglia quando è appena sfornata per staccarla e non farla tirare troppo (e quindi spaccare) mentre si abbassa la sua temperatura (se avete messo la striscia di carta forno sui bordi non serve).chocolate cake
    torta tenerina cioccolato
  14. Servite la torta tenerina spolverizzata di zucchero a velo per bellezza e con del buon gelato per buonezza (pistacchio e mandorla se sapete vivere) 🙂torta facile al cioccolato

Se ti piace la torta tenerina, ti piacerà ancora di più la torta spumosa al cioccolato: ancora più morbida e scioglievole, senza farina… scopri il suo segreto!torta spumosa al cioccolato

Lascia il tuo voto