5 modi per rivestire lo stampo di una torta con la carta forno

La carta forno serve per non fare attaccare le torte agli stampi; soprattutto quando gli impasti sono molto morbidi o semiliquidi, una teglia imburrata e infarinata può non essere abbastanza…

come usare carta forno

Uno stampo foderato con carta-forno permetterà invece di sformare sempre senza problemi ogni tipo di dolce.

Cottura con carta forno: cosa cambia?

La carta forno cambia leggermente la cottura delle torte:

  • facendo da barriera tra il metallo, la ceramica o il pirex della teglia eviterà che l’impasto si bruci (o comunque gli dà più tempo prima che questo succeda!)
  • i bordi del dolce rimangono più morbidi
  • c’è meno differenza di consistenza nel risultato finale tra esterno e interno

Quando NON usare la carta forno?

La carta-forno in teoria può essere usata sempre. Ma la sconsiglio per:

  • soufflé: il calore che arriva dallo stampo è essenziale per lo sviluppo verticale del soufflé, mentre il lavoro della carta forno è quello di rendere più omogenea e dolce la sua distribuzione
  • crostate: se vi piace una frolla croccante e ambrata, imburrate soltanto la vostra tortiera. Per far uscire la crostata con più facilità consiglio piuttosto di procurarvi una teglia apposita con fondo rimovibile (come questa)

Come usare la carta forno?

È buona abitudine:

  • ungere lo stesso lo stampo prima di rivestirlo con carta forno, in modo che questa si attacchi e resti ferma senza muoversi quando versiamo l’impasto
  • ricordarsi un trucco: potete bagnare sotto l’acqua corrente e strizzare la carta forno per usarla sia come fondo che come coperchio, soprattutto se volete una cottura dolce, quasi al vapore, di frutta o dolci che hanno bisogno di tempi lunghi nel forno

5 modi per rivestire lo stampo di una torta con la carta forno

Metodo 1 – per negati

  1. Aprite uno stampo a cerniera e piazzate sul fondo un pezzo di carta forno.
  2. Riposizionate l’anello e chiudete.
  3. Ricordatevi di ungere i bordi della teglia!

Metodo 2: il più semplice

  1. Tagliate un disco di carta del diametro della teglia, bordi compresi.
  2. Ungete la teglia.
  3. Sistemate il disco in maniera che aderisca ai bordi.
  4. Non preoccupatevi delle pieghe, il risultato sarà molto carino, come per questa torta morbida di pere e cioccolato!

torta pere cioccolato senza glutine

Metodo 3: il più adatto a teglie piccole e alte, per dolci che non devono essere capovolti

come foderare teglia con carta forno

  1. Tagliate due strisce di carta forno larghe quanto il diametro del fondo e più lunghe dei due lati + diametro sommati: in pratica userete la carta che esce dai bordi come le maniglie di una sporta per sollevare la torta una volta che è cotta e fredda.
  2. Posizionate una striscia e ungetela anche sopra.
  3. Posizionate la seconda striscia incrociandola con l’altra.

Ho usato questo metodo per questa torta di ricotta e fragole:

Metodo 4: il potere magico di ingrandire il volume di una teglia

La teglia che vedete in foto ha un diametro di 34cm e un’altezza di 10cm. Se vi serve comunque avere spazio per fare crescere una grande mudcake al cioccolato (come ho fatto io), potete:

  1. Prendere un rotolo di carta forno poco più lungo della circonferenza della teglia.
  2. Ripiegarlo su se stesso per fargli acquistare spessore.
  3. Sistemarlo lungo i bordi, facendolo aderire.
  4. Tagliare a intervalli la parte che esce per aiutare a tenere la forma.

Metodo 5: il più completo e adatto ad ogni tortafoderare teglia carta forno

  1. Prendete un pezzo di carta di forno e ripiegatelo in un quadrato, poi in diagonale su se stesso quattro volte, ottenendo un triangolo.
  2. Rovesciate lo stampo, appoggiate la punta sul centro della base e come se fosse un compasso segnate la curva del bordo.
  3. Tagliate lungo la curva, aprite il disco così ottenuto e appoggiatelo sul fondo della teglia.come si usa carta forno
  4. Con le parti avanzate di carta forno preparate delle strisce alte quanto il bordo dello stampo (è sempre meglio avere più strisce che una sola: aderiscono meglio allo stampo).
  5. Applicatele lungo i bordi, tagliando qua e là se la tortiera ha i bordi svasati (come in questo caso).
  6. Lo stampo è così perfettamente rivestito di carta forno e a prova di qualsiasi impasto: a fine cottura, una volta che la torta sarà fredda, capovolgetela sul piatto di portata e pelate via la carta forno dai bordi e dal top.carta forno

 

Guarda anche le 10 regole per fare una torta perfettatorta margherita