Soda bread: il pane pronto in un’ora per la colazione e il brunch

Il soda bread è un pane irlandese che si fa molto velocemente: si mescolano gli ingredienti asciutti tra di loro, si versa la parte liquida, si mescola appena con un cucchiao, e si inforna!

Difficoltà
facile
Costo
basso
Preparazione
10min
Cottura
50min
soda bread brunch colazione

Vi ho raccontato la sua storia nella ricetta del soda bread al miele, e qui riprendo il discorso perchè amo tantissimo questa pagnotta profumata a prova di qualsiasi principiante.

Non a caso il libro “Il fornaio della domenica” di Sandrine d’Aubergine, che affronta il pane con lievito di birra, il pane con lievito naturale e il pane di segale, si apre proprio con il pane di lievito chimico, ovvero il soda bread.

Libro il fornaio della domenica

Le tre regole d’oro per fare un soda bread perfetto

Pochi ma buoni, i principi su cui si fonda questo pane sono:

  1. Tutto pronto: forno ben caldo (190°) prima di cominciare la preparazione, perché l’impasto è veloce e non deve aspettare neanche un minuto; stampo o pentola rivestiti di carta forno.
  2. Mano lesta: ingredienti asciutti setacciati e mescolati tra loro; ingredienti liquidi mescolati tra loro, nello stesso peso di quelli asciutti; ingredienti liquidi versati su quelli asciutti, mescolati a mano in poche mosse, senza indugi.
  3. Subito in forno: impasto versato nello stampo o nella pentola di ghisa e infornato immediatamente: l’azione lievitante parte nel momento in cui il bicarbonato e l’acido della parte liquida entrano in contatto, ed è un momento prezioso che deve svolgersi in forno.

Scoprirete che per fare tutto questo bastano meno di 10 minuti, e per la cottura 50.

Importante:
se lo tagliate quando è ancora caldo, il soda bread si sbriciola. Se volete delle fette ordinate (per una festa, ad esempio), fatelo il giorno prima.

Come si usa il soda bread

Abbiamo assodato che il soda bread è facile e veloce da fare.

Ma com’è? È leggermente dolce, compatto, versatile: si può arricchire di semi, frutta secca, erbe aromatiche (Sabrine ci mette anche i pomodorini secchi!).

È davvero delizioso con:

  • burro, marmellate e confetture
  • creme spalmabili
  • formaggi di ogni tipo, dai più delicati agli erborinati più stagionati
  • salmone, caviale, prosciutto di Praga
  • uova strappazzate o alla Benedict

La ricetta del soda bread: il pane facile per la colazione e il brunch

ricetta soda bread facile

Ingredienti per un soda bread da 12 porzioni:

  • 200 gr farina 00
  • 200 gr farina integrale
  • 200 gr fiocchi d’avena
  • 200 gr yogurt bianco freddo
  • 300ml acqua fredda
  • 2 cucchiai zucchero di canna grezzo
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • 1 cucchiaino di sale fino

Metodo:

Accendete il forno a 190° (anche 200°, se avete dubbi sulla sua tenuta della temperatura) e preparate lo stampo da pane rivestendolo di carta forno: le mollette da bucato la terranno ferma quando ci verserete dentro l’impasto (ottimo trucco di Sabrine d’Aubergine, subito adottato!).

rivestire stampo carta forno

Preparate l’impasto del soda bread solo quando il forno è già a temperatura.

Setacciate in una grossa ciotola tutti gli ingredienti asciutti.

soda bread facile ricetta

Mescolate yogurt e acqua a parte.

Versate i liquidi sugli asciutti, mescolate con un cucchiaio in modo da bagnare tutto e, senza insistere oltre, versate il mix nello stampo, passate un coltello sulla sua lunghezza come per fare un taglio (lo so, l’impasto è molto molle, ma fatelo lo stesso: serve a cuocere meglio la pagnotta) e infornate immediatamente (togliete le mollette, però!).

Togliete il pane dal forno dopo 40/45′, estraetelo dallo stampo (io lo rovescio sulla mano inguantata), appoggiatelo sulla griglia e proseguite la cottura per altri 10 minuti.

Il soda bread è pronto!

Mi ripeto ma… tagliatelo solo quando è freddo se non volete che si sbricioli… ma riuscirete a restistere al suo profumo?

Libro il fornaio della domenica

Potrebbe piacerti anche…

Il pane di datteri e noci: anche questo si fa con il bicarbonato!

pane di datteri e noci