Torta 100 al cioccolato gianduia e castagne (facile e veloce)

La torta “100” al cioccolato gianduia e castagne è facile, veloce, ricca: è la vera strategia svuota-frigo per affrontare l’autunno!

Difficoltà
facile
Costo
medio
Preparazione
15min
Cottura
45min
torta 100 gianduia castagne ricetta cakemania

L’ho chiamata “torta 100” al cioccolato gianduia e castagne perché mi sono basata sulla regola dell’1:1 per dosare gli ingredienti principali.

L’ho fatta per una colazione speciale mettendo insieme quello che avevo: è nata come una torta svuota-frigo facile e veloce, ma fa la figura di una torta ragionata perché è davvero goduriosa almeno quanto la torta tenerina e i tortini con il cuore caldo di cioccolato.

La torta 100 al cioccolato gianduia e castagne è ottima con una buona tazza di tè o di caffè per entrare con l’umore giusto nel mood autunnale!

Curiosità: si scrive gianduia o gianduja?

Il cioccolato usato per la torta prende il nome dalla maschera tradizionale torinese Gianduja, nata a inizio Ottocento dall’inventiva di due burattinai piemontesi. Gianduja è rappresentato con il fedele boccale (si trova in dialetto come douja e doja ) con cui spesso e volentieri alzare il gomito: il suo nome Gioan d’la douja, Giovanni dal boccale, è diventato Giandouja e si è poi semplificato in Gianduia.

Gianduja

Col tempo gianduia è diventato la varietà di cioccolato conosciuto per la perfetta unione di cacao e nocciole.

Le sue origini risalgono all’inizio dell’800: il blocco napoleonico aveva ridotto le quantità e fatto salire i prezzi del cacao che arrivava in Europa mentre la richiesta di cioccolato continuava ad aumentare. In questo momento storico l’artigiano torinese Michele Prochet ha un colpo di genio degno del migliore marketing: sostituisce in parte il cacao con un prodotto molto presente nel territorio, la nocciola tonda gentile delle Langhe, e il resto è storia.

Quindi…

Gianduja: la maschera torinese

Gianduia: il cioccolato con le nocciole

Ingredienti per 6-8 persone

  • 100gr di tavoletta di cioccolato gianduia
  • 100gr di confettura di castagne
  • 100gr di burro
  • 100gr di farina 00
  • 100gr di crema spalmabile gianduia
  • 2 uova
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna
  • 1 cucchiaino di lievito
  • 1 pizzico di sale

Metodo

1. Fate fondere il burro bagnomaria con il cioccolato e la confettura di castagne mescolando per amalgamarli.

2. Sbattete leggermente le uova con lo zucchero e il sale: quel tanto che basta per romperle bene.

3. Aggiungete la farina e il lievito setacciati e amalgamate.

4. Unite gli ingredienti fusi e versate in una teglia foderata con carta forno.

5. Infornate nel forno statico preriscaldato a 170° per circa 45 minuti.

6. Lasciate riposare la torta nella teglia per un quarto d’ora prima di sformarla; poi fatela raffreddare del tutto su una griglia. Io ho usato una teglia alta, da 15cm di diametro.

7. Tagliate la torta a metà in senso orizzontale, spalmate sulla base uno strato abbondante di crema di cioccolato gianduia e riposizionate la parte superiore per ricomporre la torta.

farcitura torta 100 gianduia e castagne
Farcite la base con abbondante crema al cioccolato gianduia lasciando circa 1cm dal bordo in modo che, una volta ricomposta la torta, la farcitura non coli.

Il tempo di cottura varia in base al diametro della vostra teglia, ma in ogni caso la torta è pronta quando si stacca dai bordi e la cucina profuma di cioccolato.

La torta 100 al cioccolato gianduia e castagne è buonissima nelle giornate autunnali, un vero comfort food!

Potrebbe piacerti anche…

Lascia il tuo voto

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!