Torta Arcobaleno

Photo credit: Whisk Kid.

Come definire questa torta se non TROPPO-BELLA-PER-ESSERE-VERA? Basta guardarla per mettersi a ridere e sentirsi felici! La torta Arcobaleno è stata inventata nel 2010 dalla giovane blogger americana Kaitlin Flannery in onore di un’amica che lasciava il college. Potete realizzarla nei sei colori classici (giallo, arancione, rosso, azzurro, viola, verde: l’arcobaleno ne ha solo sei, l’indaco viene aggiunto “d’ufficio” per arrivare a sette, da sempre numero simbolico) . Oppure potete moltiplicare gli strati e usando ogni sfumatura arrivare ad assemblare 28 torte come in questo caso (leggi qui come):

 

Una torta Arcobaleno di 28 strati per un 28esimo compleanno. Photo credit: COLOURlove.com

 

Si usa una torta bianca come base, cioè priva di tuorli, per una maggiore efficacia nella colorazione. Se con i tuorli che avanzano fate un crème caramel e delle tagliatelle non ci perde proprio nessuno :-)
Consigliamo di usare un frosting bianco (meringa svizzera/crema al burro/mascarpone e Philadelphia) per l’effetto contrasto e per godersi l’esilarata sorpresa dei vostri ospiti quando taglierete la prima fetta. La cakedesigner canadese Sweetapolita è andata oltre, rivestendo il frosting con pasta di zucchero e facendo decorare la torta alla figlia con dei pennarelli alimentari. E così che si festeggia il compleanno di un bambino!

Bella dentro e bella fuori! Photo credit: Sweetapolita

Ingredienti per le sei torte:
225gr burro a temperatura ambiente
470gr zucchero
5 albumi a temperatura ambiente
2 cucchiaini estratto di vaniglia
375gr farina 00
4 cucchiaini lievito
½ cucchiaino sale
350ml latte tiepido
coloranti in gel (in liquido renderebbero poco): rosso, arancione, giallo, blu, viola, verde.
Ingredienti per il frosting al burro e meringa svizzera:
14 albumi
550gr zucchero
680gr burro a cubetti, a temperatura ambiente ma di consistenza ancora ferma
3 cucchiaini di estratto di vaniglia oppure di limone

Metodo per le torte:
Preparate quante più teglie da 22cm possedete foderandole con carta-forno imburrata.
Accendete il forno a 170°.
Setacciate insieme la farina, il sale e il lievito.
Preparate gli albumi in una ciotola.
Pesate il recipiente in cui state per unire tutti gli ingredienti per fargli la tara, così potrete poi dividere il composto in sei parti pesandole con precisione.
Usando una planetaria o una frusta elettrica sbattete il burro e lo zucchero finché non sono bianchi e schiumosi.
Sempre sbattendo aggiungete poco albume per volta, poi la vaniglia, poi metà della farina, poi metà del latte, l’altra metà della farina e infine il resto del latte.
Dividete la pastella in sei ciotole e aggiungete i coloranti ad ognuna servendovi di uno stuzzicadenti: ne basta poco, ma tenete a mente che il colore che vedete a crudo è lo stesso che otterrete dopo la cottura e che questa torta deve essere sgargiante.

Ciotole di pastella colorata

Amalgamate bene e versate nelle teglie.
Cuocete in forno per 15 minuti.
Lasciate raffreddare le torte su una griglia per 10 minuti, poi sformatele.
Fate raffreddare bene in frigo le torte per poter meglio pareggiare i top tagliandoli via con un lungo coltello da pane: avrete meno briciole e un taglio più preciso.

Pareggiate le torte fredde con un lungo coltello da pane

Metodo per il frosting al burro e meringa svizzera:
Cuocete gli albumi sbattendoli con lo zucchero su fuoco medio-basso (il metodo classico richiede di farlo a bagnomaria, ma se non lasciate mai la pentola funziona anche questo, ed è più veloce): quando lo zucchero si sarà sciolto (testate la consistenza tra due dita: se è setosa è pronto) trasferite tutto in una grande ciotola o nella planetaria, azionate le fruste elettriche e sbattete finché il composto non arriva a temperatura ambiente (toccate la superficie esterna della ciotola). Ci vorranno circa 10 minuti.
Ora avete una meringa pastorizzata a cui aggiungere man mano i cubetti di burro, sempre frustando; attenzione alle temperature: se la meringa è ancora tiepida o il burro troppo morbido la crema avrà un aspetto grumoso e sembrerà impazzire.

Niente panico: mettete in frigo per 15 minuti e riprendete a frustarla! Photo credit: Sweetapolita

Mettetela allora in frigo per 15 minuti e riprendete fino ad esaurimento del burro.
Aggiungete infine l’aroma di limone.
Il segreto di questa crema setosa, poco dolce ed estremamente versatile sta nella costanza di chi frusta: è letteralmente uno sbattimento perché richiede 20 minuti di attenzione costante e, se pensate di farla a mano, anche di un polso bionico. Visto l’impegno che richiede è bene sapere che chiusa ermeticamente si mantiene in frigo fino a otto giorni e in freezer fino a otto settimane. Prima di usarla riportatela a temperatura ambiente e sbatttetela con al frusta elettrica per cinque minuti.

Assemblate la torta usando i nostri suggerimenti per ricoprire le torte a strati; la crema deve essere a temperatura ambiente.
Refrigerate la torta se ne avete bisogno, ma toglietela dal frigo almeno quattro ore prima di servirla altrimenti la copertura e la farcitura saranno dure e i sapori blandi.

 

© Rise and Shine Bakery

© Rise and Shine Bakery

E adesso guarda le 10 torte arcobaleno più belle del web!

 

 

 

Potrebbe interessarti:

Comments

  1. Complimenti una torta per bambini piena zeppa di coloranti.
    Proprio un bel segno di affetto.

    • @sergio: se i bimbi una volta l’anno mangiano una fetta di torta così non muoiono… =) per il compleanno è una ganzata!

      • SistaMery says:

        esistono anche i coloranti naturali …infatti volevo fare una domanda; per caso è possibile utilizzare anche coloranti alimentari fatti in casa???? cioè l’effetto colorato è lo stesso? :) perchè non mi piace utilizzare quelli che si trovano in commercio.

    • Federica says:

      Ma va a cagar XD Per una volta non muore nessuno

  2. cristiana says:

    concordo, io uso bio il + possibile, ma una torta così per il compleanno gli può fare solo piacere.. una tantum si può fare, ne vale la pena

  3. che bella questa torta…!!!peccato sia già passato il mio compleanno altrimenti l'avrei fatta tutta colorata!!!!!complimenti x l'idea….

  4. graziana says:

    meravogliosa questa torta….una vera idea colorata,soprattutto ora che sta iniziando il carnevale!!!!

  5. Mamma mia che bellezza!!!

  6. patrizia says:

    Spettacolare!la proverò appena possibile.grazie

  7. Marina says:

    Meravigliosa, per il mio compleanno l’ho fatta ed è stata un successone….
    vorrei fare una domanda, dove posso trovare dei coloranti in gel (di buona qualità) o magari in polvere ?
    io abito a Milano :)

  8. Marilena says:

    ciao!!
    ho provato questa ricetta passo passo ,ma purtroppo i miei colori risultano sbiaditi!!ho usato quelli in gel,ma non sono per nulla sgargianti!!che mi consigliate?vorrei preparare questa torta per il compleanno di mia figlia che sarà tra tre giornio!!vi prego di aiutarmi!!grazie!!!
    mi son innamorata di lei!!!brave!!

    • ciao marilena, dipende dalle marche. ti consiglio di provarne un’altra. americolor ad esempio con una sola goccia colora molto intensamente una torta intera!

  9. vorrei sapere se la torta la posso farcire in altri modi o per forza con la meringa grazie

    • sasha carnevali says:

      puoi usare anche del semplice mascarpone zuccherato, o un frosting mascarpone e philadelphia, una crema al burro (buttercream)… trovi tutte queste ricette qui su cakemania!

  10. Fantastica, perfetta per i comlpeanni! :)
    Ma non ho capito un passaggio: gli albumi vanno montati prima e poi uniti con una spatola o vanno montati insieme con gli altri ingredienti?

  11. Non c’è nessuno che mi risponde??? :(

  12. Grazie!!

  13. Scusate la domanda…
    Il mio forno non è molto grande, ci vanno due teglie alla volta…
    Le altre 4, nel frattempo, le lascio a temperatura ambiente o le metto in frigo per interrompere la lievitazione?
    Grazie!

  14. MAH!
    Ho preparato le 6 teglie, ho infornato le prime due ma dopo 15 minuti non erano manco lontanamente cotte…
    NOn è che devo aumentare la temperatura?
    Non è che 170°C sono pochini?

    • ogni forno ha un suo stile di vita… so che il mio ci mette sempre almeno il 30% in più di tempo di quello che raccomandano le ricette… vedi tu se alzare a 180, ma il concetto dei 170 è che la torta rimane più “ferma”, e visto che deve reggere tanto peso io le lascerei semplicemente in forno un po’ più a lungo…

  15. scusate io ho appena finito di fare la torta ho seguito tutti i passaggi i colori sono perfetti ma perchè le mie torte non sono uscite così alte come nelle foto dei passaggi? io non ho dovuto neanche tagliare la superfice altrimenti non sarebbe rimasta torta :(

    • sasha carnevali says:

      le torte sono piccole e basse, non ti preoccupare; nota nelle foto che l’altezza di ogni strato è uguale a quello di una forchetta… e se guardi la quantità totale degli ingredienti vedrai che sono poco più di quelli di una torta normale. una volta assemblata, con il frosting dentro e fuori, diventa una torta più… “poderosa” :)

  16. salve vorrei porvare anche io a fare questa torta, ma non ho capito il passaggio, quando dice “metà della farina, metà del latte e il resto del latte”.. se metto la metà della farina del resto che me ne faccio????

    • sasha carnevali says:

      hai ragione! avevo lasciato per strada “l’altra metà della farina”. ho corretto, grazie per la segnalazione! e mi raccomando, posta la foto della tua torta arcobaleno sulla pagina di facebook quando hai finito!

  17. GRAZIEEEEEE, CI PORVERO’…

  18. mannaggia sbaglio sempre a scrivere PROVERO’

  19. alessandra quagliaroli says:

    scusa una domanda: gli albumi si devono montare prima di aggiungerli alla planetaria?

  20. alessandra quagliaroli says:

    se non monti prima gli albumi, l’impasto è liquido. va bene? io ho aggiunto gli albumi montati dopo aver separato l’impasto nelle ciotole e aver aggiunto i colori ma la divisione dell’albume non è esatta

  21. Quante tempo prima posso preparare le basi?

  22. bellissima questa torta!!!! se io volessi farla con la crema pasticcera tra uno strato e l’altro è possibile??? ma poi ci si mette anche la bagna o non serve??? e dove lo trovo l’estratto di vaniglia??? è quello liquido per caso? tipo le essenze di rum o arancia???
    io la vorrei fare per il compleanno delle mie bimbe e poi ricoprirle con pdz….ma la mia teglia è da 26, vanno bene lo stesso quelle dosi o le devo aumentare??? mi sa che mi conviene comprare altre tortiere!
    io ho i coloranti in gel della decora, vanno bene?
    Vi prego, rispondetemi!!!

  23. altra cosa…. ma per il frosting, gli albumi praticamente si fanno cuocere assieme allo zucchero…. ma non dventa tipo frittata??? e poi comunque li faccio raffreddare sbattendo con le fruste e, dopo aggiungo il burro… ma non diventa pesante con tutto questo burro? e dolcissima con tutto questo zucchero? perchè so già che se diventa troppo dolce poi non lo mangia nessuno!
    e al posto del burro cosa si potrebbe usare?

  24. nessuna????

  25. DOMANDA:LE UOVA MEDIE…………O XL ,COME DI SOLITO SONO LE TORTE AMERICANE?

  26. ma non risponde più nessuno????

    • sasha carnevali says:

      tamy, se segui la ricetta sopra senza variarla avrai un risultato garantito :) auguri alle tue bimbe, e posta la foto su facebook della tua torta, mi raccomando!

  27. ok…. un ulteriore domanda …. i colori giallo, arancione e viola (nella torta di prova) mi sono venuti pallidi pallidi, appena accennati, soprattutto il viola… sono coloranti in gel della decora…. dici che basta aumentare la dose o meglio cambiare tipo e marca?

  28. che figata!!!!! ^^

  29. Ciao a tutti! ottima torta! ho voluto fare una prova oggi con solo 3 strati colorati perchè ho in mente di farla per il compleanno del mio ragazzo sabato prossimo. ho avuto un po di problemi a trovare i colori,e anche a farli uscire di un colore deciso. il viola è uscito come grigio e il rosso come rosa…vabbè sarà un arcobaleno creativo. dato che ho fatto solo 3 strati ho diviso tutti gli ingredienti. volevo chiedervi dei dubbi, mi sembra che mia sia uscita veramente tanta crema rispetto a quella che ho poi utilizzato. avrei dovuto metterne di piu nella torta??quando mettete la crema e poi la torta sopra, schiacciate o poggiate? mi sembra che la crema mi sia uscita particolarmente dolce e mi sono sorpresa visto che è scritto che non è una crema tanto dolce; dovrei ridurre le quantità di zucchero?
    ultima cosa: la festa è sabato sera, avevo pensato di preparare la torta venerdi pomeriggio. va bene vero? o si ‘smonterà’? :)
    grazieee

    • sasha carnevali says:

      ciao maria, la quantità di frosting è abbondante perchè se vuoi fare un lavoro preciso hai bisogno di spatolare parecchio (vedi l’articolo come ricoprire le torte a strati qui su cakemania, linkato in questa ricetta). la torta ha un sapore delicato quindi ha bisogno della crema per ravvivarsi.
      per i colori ti consiglio quelli in gel, se li hai usati liquidi il risultato è sempre piuttosto blando (come per i coloranti in gel Decora, che sono più naturali degli altri e quindi meno accesi).
      puoi sicuramente preparare la torta un giorno prima e tenerla in frigo. tirala fuori un’oretta prima di servirla. e no, non schiacciare mai le torte!! :)
      auguri al fidanzato, sarà una bella sorpesa!

      • Grazie mille della risposta! e si, mi era venuto il dubbio se dovevo schiacciarle un po o quanta crema dovevo metterne. è vero, il frosting non lho messo bene, ma perchè mi sembrava un po troppo liquido, probabilm anche per il caldo di oggi forse. la prox volta magari lo metto un po in frigo cosi forse è piu semplice spatolare. andrò a vedere sicuro il link!
        i colori li ho usati in gel, ma probabilm non erano molto forti. speriamo bene. altrim sarà un arcobaleno rinventato! ahah

  30. Patrizia says:

    Vorrei fare questa torta ma ho un dubbio, prima di mettere la crema bisogna usare una bagna?

  31. Ciao a tutti vorrei un consiglio! Adoro questa torta e mi sto organizzando per farla al compleanno della mia bambina. Volevo precisare “siamo una 30na” e sicuramente dovrò raddoppiare le dosi ma la mia domanda è posso farcire con della crema al latte (tipo Fetta al latte la merendina) e coprirla con ciuffi di crema al burro colorata? Ultima domanda posso infornare le singole basi su una leccarda da forno 38×34×2 cm? PER IL TEMPO DI COTTURA RESTA SEMPRE QUELLO INDICATO SULLA RICETTA? grazie in anticipo per qualunque risp…

  32. Qualcuno mi può rispondere vorrei sapere anche se i colorati in polvere vanno bene ugualmente?

  33. AIUTO ho provato questa torta due volte! Ma perché quando alterno farina e latte all’impasto compaiono tutti puntini bianchi? E non è bello denso.

  34. Innanzitutto grazie per avermi risposto così velocemente. Un ultima domanda anzi due posso farcirla anche con della ganache al cioccolato bianco e posso sostituire un po’ di farina con fecola di patate o cose simili?

    • sasha carnevali says:

      certo, puoi usare una ganache, ma manterrei la farina pura perchè è una crema pesante e una torta vaporosa la reggerebbe male

  35. Wow! Ho sempre voluto farla ma poi mi scoraggiavo per via delle infornate multiple! Però ce la devo fare x il compleanno del mio nipotino…sapresti dirmi se i coloranti wilton in gel riescono abbastanza bene? Grazie in anticipo!

  36. Finalmente sono riuscita a provarla!!! L’ho farcita con la crema al burro e l’ho ricoperta con uno strato sottile di crema al burro e poi con una colata di ganache al cioccolato fondente (faccio davvero fatica a non metterlo in ogni ricetta)… ora mi aspetta in frigo e non vedo l’ora di gustarla questa sera…dico gustarla perchè ovviamente non ho resistito alla tentazione di assaggiarla!!!
    Complimenti per la ricetta…mi son trovata davvero bene!!!!

  37. Anche io l’ho fatta per il compleanno di mio figlio, è stata un successone, mi hanno pure telefonato la sera per farmi i complimenti, la mia era farcita con mascarpone e panna, copertura uguale con aggiunta di cocco.

  38. Mariarita says:

    E’ bellissima, vorrei farla anch’io con il frosting mascarpone e Philadelphia, qualcuno che l’ha assaggiata sa dirmi se è anche buona? Segna bagna non rimane troppo asciutta? Grazie!

  39. Alessandra says:

    Salve a tutti,
    oggi ho fatto una prova di un disco e del frosting, perchè ho intenzione di realizzare la torta arcobaleno per il compleanno di mio figlio che festeggeremo sabato prossimo.
    Il disco è venuto ben colorato e buono, mentre ho trovato il frosting troppo burroso. Cosa succede se diminuisco o addiittura dimezzo la dose del burro?

    Per una dose ho utilizzato 92 gr di zucchero, circa due albumi e mezzo scarsi e 85 gr di burro.

    • sasha carnevali says:

      ciao alessandra, in pasticceria le dosi se non rispettate danno risultati molto diversi e deludenti. la consistenza del frosting viene dal burro, se lo diminuisci non “tiene”.
      se non ti è piaciuto questo provane un altro, ad esempio un cream cheese frosting (che secondo me è più buono e si sposa a meraviglia con questa ricetta) o una ganache al cioccolato bianco.
      ne abbiamo diverse di tipologie su cakemania, usa la barra di ricerca in alto a destra e cerca frosting, copertura e ganache, così le vedi tutte e scegli quella che ti piace di più.
      facci sapere e posta la foto della torta finita, mi raccomando!

      • Alessandra says:

        Grazie per la risposta.
        In effetti il secondo tentativo di frosting è andato malissimo… non si è montato per nulla… probabilmente ho fatto l’errore di aggiungere prima un aroma :P
        Non mi arrendo.
        La consistenza del frosting proposto è fantastica, per cui ho deciso di utilizzarlo solo per la copertura esterna e di ripiegare sul mascarpone per l’interno.
        Vi aggiornerò. Grazie mille ancora.

  40. Ho seguito la ricetta dell’impasto alla lettera,ma c’è decisamente qualcosa che non mi torna nei dosaggi di butto e zucchero.Ho lasciato la prima torta in forno circa 20 minuti,perchè al quindicesimo era ancora molto umida in superficie,ma quando l’ho sfornata sulla carta forno si è attaccata immediatamente,e risulta appiccicosa al tatto.Si è anche spezzata al centro,fortunatamente sono riuscita ad evitare che si aprisse del tutto.L’ho messa in frigo,dovrei riuscire a coprire i difetti con il frosting.Ho lasciato la seconda in forno di più e sembra essere un pochino meglio,ma secondo me c’è davvero troppo burro (o troppo poca farina),è molto unta e appiccicosa.Per i miei gusti sembra anche un po’ troppo dolce,ma quello è personale.Cambio il frosting e ci metterò la mia variante del frosting al philadelphia,che non è dolce,per smorzare un po’.Speriamo!

  41. Era burro,ovviamente.Questa tastiera mi odia :/

Trackbacks

  1. […] morire) per la quale ho leggermente modificato la ricetta della rainbow cake (torta arcobaleno) di cakemania, riducendo lo […]

Speak Your Mind

*


otto + 2 =